AREAS OF EXPERTISE
PROMOTION AND INTERNATIONALISATION
   

    We strengthen the image of Italian-made food worldwide, and we develop promotion strategies to help Italian companies get in touch with foreign buyers, in order to boost their business opportunities abroad.

    Working in conjunction with the Fiere di Parma trade fair centre, we created CIBUS, Italy’s leading food fair which has become a key event of truly international standing.

    Working alongside the Italian Trade Agency Agency, Fiere di Parma and Koelnmesse, we back Italian food companies, promoting their participation in all the main domestic and foreign food fairs.

    We are always involved in issues related to the main EU and WTO negotiations for free trade agreements in order to safeguard Food Industry interests.

   
  Giovanni Delle Donne 0039 06 5903343 delledonne@federalimentare.it
AREE OPERATIVE
PROMOZIONE E INTERNAZIONALIZZAZIONE
   
Rafforziamo l’immagine del Food Made in Italy nel mondo, sviluppando strategie di promozione a sostegno delle imprese italiane, favorendo l’incontro con gli operatori commerciali stranieri e ampliando le opportunità di business nei mercati esteri.

Abbiamo creato CIBUS, in collaborazione con Fiere di Parma, per convogliare le eccellenze alimentari italiane in un’unica vetrina di pregio, attraverso un appuntamento fieristico di massima riconoscibilità internazionale.

In collaborazione con l’Agenzia ICE, Fiere di Parma e Fiera di Colonia, promuoviamo la presenza delle aziende italiane nelle principali manifestazioni alimentari nazionali ed estere.

Presidiamo i principali tavoli negoziali UE e WTO per assicurare all’Industria Alimentare un quadro d’azione equilibrato e competitivo nel mondo.

   
  Giovanni Delle Donne 06 5903343 delledonne@federalimentare.it
 

 

Internazionalizzazione del Settore Alimentare (Marzo 2016)

 

Federalimentare è la Federazione aderente a Confindustria che, con le sue Associazioni di categoria, rappresenta e tutela l’industria alimentare in Italia, secondo industria manifatturiera del Paese dopo quella metalmeccanica. Federalimentare è membro di FoodDrink Europe (Confederazione dell’industria alimentare dell’UE).


L’impegno della Federazione Italiana dell’Industria Alimentare, insieme alle Associazioni di categoria che la costituiscono, è diretto a realizzare e promuovere condizioni che rafforzino la capacità competitiva delle imprese alimentari sia sul mercato interno sia su quello internazionale.


Questo vuol dire in primo luogo farsi interprete e portavoce dei valori chiave che sono tratto distintivo - e insieme fiore all’occhiello - dell’Industria alimentare italiana: qualità e sicurezza dei prodotti agroalimentari, affidabilità dell’intera filiera agroalimentare, trasparenza nei processi produttivi e nella comunicazione, capacità imprenditoriali d’eccellenza.


Comparto trainante dell’economia italiana, l’industria alimentare è capace di offrire al consumatore prodotti competitivi e garantiti in termini di sicurezza, gusto e qualità, rispondendo alle esigenze del mercato in continua evoluzione e sperimentando con successo, nel rispetto della tradizione, le tecnologie più avanzate. [Continua >>>]

The Italian Food and Drink Industry (Novembre 2016)


Federalimentare - The Italian Food & Drink Industry Federation, was established in 1983 to represent, promote, protect and strengthen the Italian food and beverage industry at home and abroad. Through its 16 branch Associtations, Federalimentare represents any single sector of food and beverage production.


Food and beverage products are the second-highest-ranked Italian manufacturing sector after engineering, with an export quota of 20 percent of its turnover.


The federation strives to make the industry more competitive on the world stage by touting the quality and safety of its products, reliability of the supply chain, transparency in the production process, technological advancements and respect for tradition.


The federation has 16 association branches and is a member of Confindustria and FoodDrink Europe.

 

Federalimentare took part in Expo Milan 2015 with its own corporate pavilion “CIBUSèITALIA” in cooperation with Fiere di Parma. [Continua >>>]

La posizione dell’Industria Alimentare Italiana rispetto alla contraffazione ed al fenomeno dell’Italian Sounding


1. Definizione di Contraffazione e Italian Sounding
La contraffazione propriamente detta riguarda prevalentemente illeciti relativi alla violazione del marchio registrato, delle denominazioni di origine (DOP, IGP, ecc.), del logo, del design, del copyright, fino ad arrivare alla contraffazione del prodotto stesso, con implicazioni di carattere produttivo e igienico sanitario, talvolta molto gravi.


Tra le cause principali si rilevano falsa indicazione del Made in Italy (prodotti realizzati all’estero), l’abuso di indicazioni di marchi di qualità; l’uso di ingredienti nocivi per la salute ovvero la pratica di procedure di produzione e/o conservazione non idonee (es. assenza di tracciabilità).

 

Se la contraffazione può essere legalmente impugnabile e sanzionabile, la stessa cosa non vale per i prodotti cosiddetti Italian Sounding espressione che fa riferimento all’imitazione di un prodotto/denominazione/marchio attraverso un richiamo alla presunta italianità del prodotto che non trova fondamento nel prodotto stesso. Con il termine Italian Sounding si intende un fenomeno evocativo diffuso maggiormente negli Stati Uniti, in Canada, in Australia, in America latina e in diversi altri mercati, inclusi anche quelli europei, relativo ai prodotti alimentari prodotti in tali Paesi che, attraverso l’utilizzo di parole, colori, immagini e riferimenti geografici sulle etichette e sulle confezioni, inducono il consumatore ad associare erroneamente il prodotto locale a quello
autentico italiano. [Continua >>>]


 

     
 

 

 

 

 

 

Scarica le fotografie dell'evento

 

Usiamo i cookie per migliorare la tua esperienza nel nostro sito. Continuando la navigazione dichiari implicitamente di accettare il loro utilizzo.