Comunicato Stampa di mercoledì 9 agosto 2017
 

Industria alimentare: vola la produzione mensile a +2,5%

 

Scordamaglia: ''Il settore motore e cartina tornasole della ripresa''

Arriva dagli indici di produzione mensile un nuovo segnale di conferma da parte dell''industria alimentare italiana che registra un ottimo +2,5% rispetto allo stesso mese dell''anno passato, e un +1,4% nel semestre gennaio- giugno di quest''anno sul 2016. "Da tanto non si vedeva una spinta mensile così marcata" commenta Luigi Scordamaglia, presidente di Federalimentare.

" Questo non può che confermare che l''alimentare italiano rappresenta il motore del nostro Paese e con cauto ottimismo possiamo dire che questa volta fa anche da cartina tornasole di tutta l''industria italiana". Un commento non casuale quello di Scordamaglia che vede nell''eccezionale performance del settore che rappresenta un''indicatore della produzione industriale tutta che giungo 2017 su giugno 2016 segna un +5,3%, numeri a cui non eravamo più abituati.

" Con un export a 7,7 miliardi di euro e ora con la volata lanciata dalla produzione il settore ha dimostrato ancora una volta di saper affrontare le sfide che si presentano" prosegue il presidente di Federalimentare.

"Si resti però consapevoli che resta ancora molto da fare perché senza interventi sulla competitività - costo del lavoro cuneo fiscale - e rilancio consumi - neutralizzazione aumento IVA - il nostro settore non potrà cogliere le enormi opportunità che il mercato mondiale offre".